Polisportiva Galli

Torneo Marzocco

 

FORMULA DEL TORNEO

Due gironi da 5 squadre che si incontreranno all’italiana con gare di sola andata.
Al termine di questi incontri si procederà alle fasi finali con le prime dei rispettivi gironi che giocheranno la finale per il 1° e 2° posto.
Le seconde dei rispettivi gironi giocheranno la finale per il 3° e 4° posto e cosi via fino alla finale 9° e 10° posto.

NORME RIFERITE ALLE MODALITA’ DI GIOCO.
- Le partite si giocano 5vs5
- I giocatori possono essere da 10 a 12 per squadra;
- Comunque se una squadra si presenta in campo con un numero di giocatori inferiore a 10, l’incontro verrà disputato ugualmente.
- Se una squadra si presenta in campo con 10 giocatori, non sono previste eventuali sostituzioni, ciascuno giocatore dovrà giocare obbligatoriamente due periodi interi;
- Se una squadra si presenta in campo con 11 giocatori, 5 dovranno giocare obbligatoriamente due periodi interi mentre gli altri 6 dovranno alternarsi in campo con eventuali sostituzioni stabilite dall’istruttore all’interno del periodo di gioco previsto;
- se una squadra si presenta in campo con 12 giocatori, 6 dovranno alternarsi in campo con eventuali sostituzioni stabilite dall’istruttore all’interno del periodo di gioco previsto e gli altri 6 dovranno alternarsi in campo nell’ulteriore periodo di gioco previsto;
- le partite si giocano con canestri alti mt 2.60
- il pallone di gioco è quello del minibasket;(N°5)
- i 4 periodi di gioco sono di 8’ effettivi;
- il cronometro si arresta ad ogni fischio del miniarbitro;
- non è previsto il tiro da 3 punti;
- non è ammessa la difesa a zona;
- non sono ammessi raddoppi di marcatura;
- non è ammesso l’uso dei blocchi;
- è ammesso il tiro libero aggiuntivo dopo fallo subito e canestro realizzato;
- non viene applicata l’infrazione di campo;
- esiste il bonus e si applica sui falli negli ultimi 3’ del 4° periodo ed eventuali periodi supplementari;
- in caso di parità: periodi supplementari di 3’ con le modalità stabilite dal regolamento di gioco del minibasket;
- in panchina sono ammessi soltanto istruttori minibasket qualificati

REGOLAMENTO DI GIOCO
DEL MINIBASKET(cat.Esordienti)
in vigore dal Consiglio federale del 28 settembre 2013

Il comitato organizzatore

A tutti i centri Minibasket della Toscana
Si portano a conoscenza tutti i centri minibasket e gli istruttori di un’ appendice al regolamento che la
commissione regionale minibasket ha deliberato nell’interesse della crescita del movimento.
Con la seguente si cerca di sensibilizzare tutti gli addetti ai lavori ( centri,istruttori,miniarbitri e genitori),
affinchè non avvengano più episodi spiacevoli sui campi, perché siano solo terreno di confronto e crescita in
cui gli unici attori siano i bambini.
Pertanto si delibera che:
durante una gara di minibasket se il pubblico in tribuna ha degli atteggiamenti al di sopra del lecito e del
consentito ( offese all'arbitro, discussioni tra il pubblico in modo acceso, proteste accese verso decisioni
arbitrali ) i due istruttori insieme all'arbitro sospendono la gara per un minuto, facendo andare tutte e due
le squadre con i rispettivi istruttori e con l'arbitro nel cerchio di metà campo e facendo fare un urlo tutti
insieme "uno due tre minibasket olè". Si responsabilizzano quindi gli istruttori ad avere un atteggiamento più
consono ed educativo, e si responsabilizzano i centri ad educare i propri genitori tifosi che seguono le gare di
minibasket.

Il responsabile regionale
Simone Landini 

ALBO D'ORO

Uno sguardo alle edizioni passate...

10° Torneo Marzocco

9° Torneo Marzocco

8° Torneo Marzocco

7° Torneo Marzocco

6° Torneo Marzocco

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.